Dopo aver visto questo video su TED della dottoressa Jody Stanislaw, mi sono deciso a dare un taglio agli zuccheri raffinati nella mia alimentazione.

Sono partito dunque dallo zucchero nel caffè.

Che dire, per chi ha provato a fare questo cambiamento mi capirà. Inizialmente ho pensato "che schifo". E ho continuato a pensarlo anche poi. A distanza di circa 20 giorni inizio ad apprezzare il caffè buono da quello scarso. Riesco a distinguere la bontà di un caffè, ma non a livello tecnico, infatti non sono per niente un esperto di caffè. E' proprio solo una questione di gusto. Prima invece ci pensava la bustina di zucchero a coprire eventuali imperfezioni del caffè.

Ho anche rimosso quasi totalmente biscotti, merendine, gelati, brioches e altri tipi di prodotti farciti di zuccheri, conservanti e altri tipi di sostanze nocive.

Ci ho guadagnato una rinnovata energia in corpo e un eliminazione quasi totale dei vari alti e bassi della giornata. Prima infatti mi capitava di avere dei momenti di energia alternati a periodi di spossatezza, ora invece con una dieta più orientata alle proteine e agli zuccheri contenuti nella frutta fresca e buona, il mio corpo ha molta più energia.